Vero Riposo solo in DioDi Burk Par­sons

Tut­ti gli esseri umani sono fat­ti a immag­ine di Dio, e tut­ti gli esseri umani san­no che Dio li ha creati, che vogliano ammet­ter­lo oppure no. Sap­pi­amo che Dio ci ha creati con un insazi­a­bile deside­rio di bon­tà, ver­ità e bellez­za. Per natu­ra sap­pi­amo che abbi­amo bisog­no di queste tre cose e che ne abbi­amo un bisog­no asso­lu­to. Non deside­ri­amo bon­tà, ver­ità e bellez­za parziali ma bon­tà, ver­ità e bellez­za com­plete e assolute. Aspiri­amo a queste tre qual­ità essen­ziali per­ché non pos­si­amo fare a meno di bra­mar­le. Pro­prio come Dio ha mes­so l’eternità nei nos­tri cuori (Eccl. 3:11), ha mes­so bon­tà, ver­ità e bellez­za nel­la strut­tura stes­sa delle nos­tre ani­me. E come noi deside­ri­amo eter­na­mente bon­tà, ver­ità e bellez­za infi­nite, così il Dio che le incar­na ci ha creati per conoscere Lui, l’unico infini­to, che è l’origine e la fine di tut­ta la bon­tà, ver­ità e bellez­za. In quan­to tale, per dis­eg­no di Dio, non sare­mo mai stanchi o annoiati durante la nos­tra ricer­ca, conoscen­za e amore di queste realtà trascen­den­tali che trovano la loro real­iz­zazione in Dio Stes­so.

Nelle sue Con­fes­sioni, Agosti­no pre­ga­va, “Tu sei grande, o Sig­nore, e deg­no di ogni lode; grande è la Tua virtù, e la Tua sapien­za è incal­co­la­bile. E l’uomo, essendo parte del­la Tua creazione, desidera lodar­ti … Sei tu che lo sti­moli a dilet­tar­si delle tue lodi; per­ché ci hai fat­ti per Te, e i nos­tri cuori sono inqui­eti finché non si riposano in Te.”

I nos­tri cuori sono inqui­eti sen­za Dio, e non smet­ter­an­no di essere com­ple­ta­mente agi­tati finché non vedremo Dio a fac­cia a fac­cia, coram Deo, e tro­ver­e­mo il nos­tro riposo finale e la piena espres­sione di cul­to in Colui che ci ha cre­ato per ado­rar­lo e per essere pien­amente sod­dis­fat­ti in Lui. Come cre­den­ti, così come l’Autore del­la nos­tra fede ci ha creati dipen­den­ti dal trovare riposo in Lui nel­la nos­tra con­ver­sione, così lo stes­so Rifin­i­tore del­la nos­tra fede è l’implacabile lavoro di ren­der­ci dipen­den­ti ogni giorno delle nos­tre vite per trovare riposo gior­naliero solo in Lui.

Comunque, come gli uomi­ni fat­ti da sé con idoli che sono pro­prio come noi, sti­amo costan­te­mente inseguen­do mere ombre di bon­tà, ver­ità e bellez­za. Intrave­di­amo di sfug­gi­ta ciò che stuzzi­ca l’orecchio, che piace all’occhio, e che diverte la mente, e lo inseguire­mo con tutte le nos­tre forze. Sia il nemi­co inter­no sia il nemi­co ester­no sono diven­tati soci di suc­ces­so nel pro­durre idoli affasci­nan­ti che han­no aspet­to di bon­tà, ver­ità e bellez­za, ten­tan­do di riv­ol­gere i nos­tri occhi dal Cre­atore al cre­ato. Ma così com’è, tut­ta la creazione can­ta la glo­ria di Dio, e ovunque tro­vi­amo bon­tà, ver­ità e bellez­za, pos­si­amo riv­ol­gere i nos­tri occhi dal cre­ato al Cre­atore.

 

 

Fonte: http://it.gospeltranslations.org/wiki/L%E2%80%99incontro_con_il_riposo_assoluto